Pedodonzia

Pedodonzia - Odontoiatria pediatrica

Odontoiatria pediatrica
La pedodonzia, o odontoiatria pediatrica, è la branca dell'odontoiatria che si interessa della prevenzione e della cura dei problemi del cavo orale e dei denti dei bambini e ragazzi, pazienti in età evolutiva (quindi con età dai 2 ai 16 anni). È molto importante abituare prima possibile i pazienti pediatrici alla corretta igiene orale, spiegargli le abitudini di igiene e le manovre di pulizia da seguire. I dentini dei piccoli, i denti decidui o da latte, iniziano a formarsi prima ancora della nascita, per erompere in arcata solamente attorno ai 6 mesi di vita (questo vale per gli incisivi inferiori). La fuoriuscita dei denti da latte si completa in genere coi 3 anni e mezzo di età.

Raggiunti i 6 anni cominciano poi a fuoriuscire i primi denti permanenti. I primi a venire fuori tipicamente sono i primi molari inferiori (che erompono dietro i dentini da latte) e gli incisivi inferiori (che rimpiazzano i corrispondenti denti da latte). La dentatura di tipo permanente viene a ultimarsi attorno ai 12-13 anni (i denti del giudizio possono erompere intorno ai 18 anni o anche dopo).

La carie è un problema che può anche interessare i denti decidui, e difatti è molto comune nei piccoli in età pediatrica. È necessario curare i denti da latte, che hanno anche il compito di creare lo spazio in arcata per il corretto posizionamento dei denti permanenti. Le prestazioni di natura pedodontica devono essere sempre fatte puntando ad ottenere la collaborazione del bambino, al quale possono essere spiegati, con le giuste parole, gli strumenti adoperati ed i diversi passaggi della prestazione. Consigliamo una visita di controllo già a partire dai 3-4 anni di età, o anche prima: è utile anche per dare ai genitori i primi e basilari consigli a riguardo dell'igiene orale.